Turismo Narni Vai alla home
email
rss
youtube
flickr
Twitter
Istagram
facebook
A-
 
A+
Come fare per... > Dichiarazione di morte

Dichiarazione di morte

Dichiarazione dell'avvenuto decesso da presentare all'Ufficiale di Stato Civile del Comune dove è avvenuto l'evento.

Per i decessi avvenuti in ospedale la denuncia di morte viene fatta dal direttore sanitario della struttura.
Per i decessi avvenuti in abitazione o in casa di cura privata la denuncia può essere fatta:
- da uno dei congiunti;
- da persona convivente con il defunto;
- da un delegato;
- da persona informata del decesso.

Documenti necessari:

Certificato del medico necroscopo

Dichiarazione e certificato di accertamento di morte;

Scheda ISTAT compilata dal  medico curante.

 

A chi bisogna rivolgersi:

 

e-mail: maurizio.sordini@comune.narni.tr.it

 

tel - 0744747221

Sede dell'ufficio Stato Civile: 

 

Narni - Piazza dei Priori 1 - Palazzo Comunale Secondo Piano Rialzato

 

Orari di apertura al pubblico: 

lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13,00

 

il mercoledì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

 

Giovedi chiuso

 

Note:

Se la persona deceduta aveva espresso la volontà di essere cremata occorre presentare all'ufficio, oltre ai documenti già menzionati:

  • la dichiarazione della volontà della persona deceduta
  • per coloro che erano iscritti ad associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini anche la cremazione occorre che la dichiarazione di volontà sia convalidata dal presidente dell’associazione.

In mancanza di volontà espressa tramite testamento il coniuge o i parenti prossimi possono dichiarare la propria volontà che il defunto sia cremato con un atto scritto.

In entrambi i casi occorre presentare anche i seguenti documenti:

  • il certificato in carta libera del medico necroscopo, dal quale risulti escluso il sospetto di morte dovuta a reato
  • in caso di morte improvvisa o sospetta, occorre il nullaosta dell’Autorità Giudiziaria

E’ possibile richiedere l’affidamento dell’urna cineraria da conservare presso le abitazioni private secondo le modalità previste dalla Delibera di Giunta Comunale n.246  del 09/10/2006.