Turismo Narni Vai alla home
email
rss
youtube
flickr
Twitter
Istagram
facebook
A-
 
A+

TIA

Istruzioni sulla Tariffa di Igiene Ambientale (TIA)

Dal 1 gennaio 2006, il Comune di Narni ha sostituito la Tassa Rifiuti Solidi Urbani (TARSU) con la Tariffa di Igiene Ambientale (TIA). Il meccanismo della Tariffa è disciplinato dal d.lgs. n.22/97 (il "decreto Ronchi", ancora vigente ex art. 264, comma 1, lett. i) del d. lgs. 152/2006) e risponde all'esigenza di ridistribuire i costi di raccolta e di smaltimento sulla base della quantità di rifiuti effettivamente prodotta dall'utenza stessa. Al pari di ogni altra utenza domestica o commerciale, come luce, gas e acqua, ogni utente è perciò tenuto ad autofinanziare i costi necessari allo smaltimento e al recupero dei rifiuti prodotti.

Il Comune di Narni ha stabilito di applicare gradualmente il regime TIA contribuendo sino al 2008, alle integrazioni economiche necessarie a garantire l'erogazione del servizio di igiene urbana. Attualmente l'intero ciclo dell'igiene urbana è stato appaltato alla Azienda Comunale, A.S.I.T. S.p.a, che attraverso gli introiti della TIA potrà far fronte alle spese occorrenti per effettuare la raccolta differenziata su tutto il territorio municipale (v. delibere Consiglio Comunale n. 29 del 31/03/06 e 115 del 29/12/06). 

Titolare del servizio e soggetto gestore

Ai sensi del D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture (già, per quanto qui attiene, d.lgs. 17 marzo 1995, n. 157), il Comune di Narni è il soggetto titolare del servizio di igiene urbana che, in qualità di "amministrazione aggiudicatrice", con delibera consiliare n. 29/06, ha conferito in appalto l'intero servizio alla propria Società municipale A.S.I.T. S.p.a. "organismo di diritto pubblico", ai sensi dell'indicata disciplina. A.S.I.T. è pertanto il soggetto che gestisce il servizio di raccolta per conto del Comune di Narni. Quest’ultimo è il titolare dell’entrata.

Responsabile del procedimento

Per il Comune di Narni è il Dirigente A.D. Servizi Finanziari, Dott.ssa Alessia Almadori.

Presupposto della tariffa e soggetti obbligati

La TIA è dovuta da parte di chiunque occupi o conduca locali od aree scoperte esistenti sul territorio comunale che producano rifiuti (artt. 2, 3 e 5 Reg. TIA n. 28/06). Le superfici non soggette a TIA sono indicate nell'art. 6 del Reg. TIA n. 28/06.

Dichiarazione TIA

La dichiarazione TIA deve essere presentata al Comune entro 90 giorni dall'inizio dell'occupazione o della conduzione di locali ed aree soggette a Tariffa (art. 14 Reg TIA n. 28/06).

Regolamento TIA

Regolamento

Tariffe TIA anno 2012

Utenze domestiche e non domestiche - allegato

Tariffe TIA anno 2011

Utenze domestiche e non domestiche - allegato

Tariffe TIA anno 2010

Utenze domestiche e non domestiche - allegato

Bando agevolazioni sociali TARES

L'agevolazione per l'anno 2013 prevede l'esenzione totale del pagamento della tariffa di igiene ambientale

Leggi il Bando

Scarica la Domanda

Avvisi TIA

Nuovo calendario di raccolta dei rifiuti urbani - allegato

Conguaglio - allegato