Turismo Narni Vai alla home
email
rss
youtube
flickr
Twitter
Istagram
facebook
A-
 
A+
Servizi Finanziari e Servizi Sociali > Tributi e altre entrate

Ufficio tributi

Palazzo Comunale Piazza dei Priori 1 - entrata laterale Vicolo del Comune


Orari di apertura al pubblico:
Lunedì e mercoledì ore 9,00 – 12,00 e ore 15,30 – 17,30
Venerdì ore 9,00 – 12,00
Martedì, giovedì e sabato chiuso
Telefono (tutti i giorni, dalle 12,00 alle 14,00): 0744/747234 - 0744/747230 - 0744/760146
numero verde 800747201 FAX 0744/760449
e-mail ufficiotributi@comune.narni.tr.it PEC tributi.narni@anutel.it

dal giorno 6 febbraio 2019 aperto anche presso

Delegazione di Narni Scalo - via della Libertà 80

Orario di apertura al pubblico:
Mercoledì – 15.30/17.30
Tel. 0744/733918 negli stessi orari

Il nuovo regolamento privacy UE 679/2016 in vigore dal 25 maggio 2018 comporta una serie di accorgimenti tra cui il rilascio del consenso al trattamento dei dati personali per i dati da noi trattati. E' possibile scaricare il modello per il rilascio del consenso da questo indirizzo 

RICHIESTA RATEIZZAZIONE -modello

AI SENSI DELL'ART.8 DEL REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE, Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 137/02, così come modificato con delibera di Consiglio Comunale n. 69 del 5 settembre 2012 , è POSSIBILE RICHIEDERE UNA RATEIZZAZIONE PER GLI IMPORTI IN RISCOSSIONE COATTIVA, DI SEGUITO SI RIPORTA IL SUDDETTO ARTICOLO
Art. 8 Rateizzazioni
1.Su richiesta del contribuente, nelle ipotesi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà finanziaria, può essere concessa, dal dirigente responsabile della risorsa di entrata, la ripartizione del pagamento delle somme dovute certe liquide ed esigibili, secondo un piano rateale predisposto dall'ufficio e firmato per accettazione dal contribuente, che si impegna a versare le somme dovute, secondo le indicazioni contenute nel suddetto piano. Sugli importi rateizzati sono dovuti gli interessi legali oltre all’eventuale rimborso delle spese. Dovrà essere allegata certificazione ISEE e/o situazione economica-patrimoniale per le persone giuridiche;
2. L'ufficio gestore dell'entrata dovrà dare riscontro alla richiesta di rateazione entro 60 giorni dal suo ricevimento.

3. La rateazione non è consentita, di norma, se l'importo complessivamente dovuto è inferiore a Euro 300,00
4. Per importi:

- fino a €. 5.000,00, la rateizzazione non può essere, di norma, superiore a 12 mensilità;
- superiori a €. 5.000,00 e fino a € 10.000,00, la rateizzazione non può essere superiore a 24 mensilità;
- per importi superiori a €. 10.000,00 rateizzati per un periodo superiore a ventiquattro mesi, l’accoglimento dell’istanza è subordinato all’autorizzazione della Giunta;
5. l’accoglimento di rateizzazioni d importi superiori a € 10.000,00 è subordinato alla presentazione di una idonea garanzia.

6. L'ammontare di ogni rata mensile non può essere inferiore a Euro 50,00.
7. In caso di mancato pagamento di due rate, alle scadenze stabilite nel piano di rateazione, il contribuente decade automaticamente dal beneficio della rateazione e le somme dovute sono immediatamente riscuotibili tramite ruolo o ingiunzione, maggiorato di spese di riscossione.
8. Le suddette disposizioni non sono applicabili alle sanzioni pecuniarie derivanti da violazioni del Codice della Strada, la rateizzazione delle quali è disciplinata dall’art. 202 bis del Dlgs 285/1992.